Rassegna Stampa

ARTICOLO DEL CARLINO SUL CAMPIONATO REGIONALE

I RISULTATI degli ATLETI BOLOGNESI ai CAMPIONATI REGIONALI 2018

Nelle giornate del 9-10-16-17 giugno scorsi, presso il Tiro a Segno di Bologna in via Agucchi 98, si è concluso il Campionato Regionale 2018 cui hanno partecipato gli atleti provenienti da tutte le Sezioni di Tiro a Segno Nazionale dell’Emilia-Romagna, per un totale di 637 prestazioni sportive effettuate.Nelle specialità di carabina ad aria compressa gli atleti bolognesi si sono comportati molto bene, ottenendo davvero buoni risultati. Sono campioni regionali: Lucio Filippini (categoria Master Uomini) con un buon 392, Fabio Angelini (cat. Ragazzi) con un ottimo 388 ed il fratello Davide Angelini (cat. Juniores) con 381. Fabio Angelini ha conquistato il titolo regionale anche nella carabina aria compressa tre posizioni.Vice campionessa regionale Juniores Donne, con un solo punto di distanza dalla prima classificata, la nostra Giorgia Capra. Medaglie di bronzo, invece, per Martina Marchesini nella categoria Juniores Donne - J2 con un buon 385 e per Francesco D’Angelo tra gli Uomini Gruppo B.Nelle specialità di carabina “a fuoco” Lucio Filippini, atleta con numerosi titoli italiani alle spalle, si è aggiudicato il titolo di campione regionale 2018 Master Uomini addirittura in due specialità: carabina libera tre posizioni (con 562 punti) e carabina libera a terra (con un eccezionale 591), dimostrando così di essere in ottima forma in vista dei Campionati Italiani di luglio. Campione regionale Uomini Gruppo B nella carabina libera tre posizioni anche Francesco D’Angelo, che ha realizzato un bellissimo 550. Molto buona anche la gara di Davide Filippini, argento nella carabina libera tre posizioni e bronzo nella carabina libera a terra, con ottimi punteggi (560 e 581).Un po’ di amarezza per Davide Angelini che per due mouche soltanto, a parità di punteggio, si è dovuto accontentare del titolo di vice-campione regionale nella carabina libera a terra categoria Juniores; medaglia d’argento anche per Barbara Contoli nella carabina sportiva a terra categoria Donne.Per ciò che riguarda la pistola ad aria compressa, molto bene le signore rossoblù: oro per Andra Burlacu (Donne Gruppo A) e Fabiola Orsoni (Donne Gruppo B); bronzo per Sofia Tampellini (Donne Gruppo B), seguita a pochissimi punti di distanza da Martina Angori, e bronzo anche per Gabriella Calzolari (Master Donne).Sempre per la specialità di pistola ad aria compressa, tra gli Juniores Uomini oro per FedericoMaldini, atleta da due anni nella Squadra Italiana Juniores, e bronzo per Jodi Nerini che è seguito asoli due punti di distanza da Davide Savoia. Armando Monti ha vinto il titolo di campione regionaleMaster Uomini - GM, mentre il titolo di vice-campione regionale è andato, per la categoria UominiGruppo A, a Gabriele Bacchilega (con un buon 377) e per la categoria Ragazzi, a Martino Gentilini(con un ottimo 364).Veniamo ora alle numerose specialità di pistola “a fuoco”.Nella pistola automatica Moreno Grandi ha ottenuto, con un ottimo 551, il titolo dicampione regionale tra gli Uomini Gruppo A, seguito dai compagni di squadra Andrea Legnaro eFabio Pesci (rispettivamente medaglia d’argento e di bronzo). Anche per la categoria UominiGruppo B il podio è tutto bolognese: oro per Roberto Ghedini, che ha disputato un’eccellente gara,argento per Alessandro Ferroni e bronzo per Luca Possamai. Soddisfazioni anche per gli Juniores:Federico Maldini guadagna il gradino più alto del podio, seguito da Jodi Nerini.È giusto evidenziare che Roberto Ghedini, tiratore di grande esperienza e ricco medagliere,durante questa gara ha dimostrato di essere in ottima forma e si è aggiudicato il titolo regionale2018 nella categoria Uomini Gruppo B non solo nella specialità di pistola automatica, ma anchenella pistola di grosso calibro (con un esemplare 564), mentre nella pistola standard si è purtroppovisto sfuggire il titolo, a parità di punteggio col primo classificato, per un solo punto di differenzanell’ultima serie.Nella pistola di grosso calibro i bolognesi hanno conquistato anche due medaglie d’argento:una nella categoria Master Uomini con Antonio Terrasi ed una nella categoria Uomini Gruppo Bcon l’ottimo 561 di Maurizio Calzolari. Franco Storni ha, invece, ottenuto il terzo posto tra i MasterUomini.Il Tiro a Segno di Bologna si è assicurato ben sette medaglie nella pistola libera grazie a:Armando Monti, oro nella categoria Master - GM, Gabriele Bacchilega ed Antonio Scordamaglia,rispettivamente oro (con l’eccellente punteggio di 545) ed argento nella categoria Uomini GruppoA, Marco Bianchi argento Uomini Gruppo C, ed infine agli Juniores Federico Maldini, Jodi Nerini eDavide Savoia (rispettivamente oro, argento e bronzo).Nella specialità di pistola standard Moreno Grandi è vice-campione regionale nella categoriaUomini Gruppo C, terzo classificato Luca Possamai; terzo posto anche per Paolo Tolomelli nellacategoria Master Uomini e per il Vice Presidente del TSN Bologna Bruno Sconocchia che, a paritàdi punteggio con il secondo classificato e compagno di squadra Roberto Ghedini, è scivolato sulgradino più basso del podio, nella categoria Uomini Gruppo B, a causa di una sola mouche didifferenza.Per concludere, Martina Angori è vice-campionessa regionale nella pistola sportiva DonneGruppo B, terzo posto per la compagna di squadra Sofia Tampellini.Federica InnellaTSN Bologna

2° Ranking a Bologna

TIRO A SEGNO:RISULTATI DEGLI ATLETI BOLOGNESI AL 2° TROFEO NAZIONALE RANKINGIl 19-20, 26-27 maggio ed il 3 giugno scorsi, presso il Tiro a Segno Nazionale di Bologna in via Agucchi 98, si è svolto il 2° Trofeo Nazionale Ranking: una gara nazionale valida per l’ammissione alla Finale dei Campionati Italiani Individuali 2018.Grandissima è stata la partecipazione di atleti provenienti da tutti i TSN d’Italia, tanto che, con 840 prestazioni effettuate, il Tiro a Segno di Bologna vince il primato per le gare nazionali con maggiore affluenza e si dimostra ancora una volta all’altezza di ospitare, con successo, grandi eventi. Usando una metafora automobilistica potremmo dire che questa è stata un’ottima occasione per riscaldare la già rodata macchina organizzativa bolognese in vista dei Campionati Italiani di fine luglio.Essendo escluse dai Trofei Ranking le specialità ad aria compressa, in gara erano presenti solamente le specialità a fuoco sia di carabina che di pistola.Vediamo ora i migliori risultati degli atleti bolognesi.Nella Carabina Libera Tre Posizioni abbiamo assistito alle belle prestazioni di Francesco D’Angelo, oro tra gli Uomini-Gruppo B con 552 e di Lucio Filippini, oro tra i Master Uomini con un buon 560.Nella Carabina Libera a Terra Davide Filippini ha superato il papà e guadagnato un oro nella Categoria Uomini-Gruppo B con 584 punti, mentre Lucio è argento nei Master Uomini con 583.Arianna Angeli ha conquistato due medaglie di bronzo nella Carabina Sportiva Tre Posizioni-Gruppo A e nella Carabina Sportiva a Terra-Gruppo Super A. Sempre nella Carabina Sportiva a Terra buona gara anche per Diego Gnesini che ha concluso con 579 punti.Nella Pistola Automatica i tiratori bolognesi hanno ottenuto diverse medaglie di bronzo con: Franco Storni nella Categoria Master Uomini che, con 521 punti, ha stabilito il suo record personale, Alessandro Ferroni nella Categoria Uomini-Gruppo B e Federico Maldini, atleta della Squadra Nazionale Junior, nella Categoria Juniores Uomini.Nella Specialità Pistola di Grosso Calibro, ancora un ottimo risultato di Antonio Terrasi, oro tra i Master-Uomini con 565 punti, stesso punteggio anche per Bruno Sconocchia che conquista nella Categoria Uomini-Gruppo A una medaglia d’argento e manca l’oro per un soffio, essendo a pari merito con il primo classificato pur con qualche mouches in meno.Nella Categoria Uomini-Gruppo B, inoltre: secondo posto per Moreno Grandi, seguito da Roberto Ghedini, entrambi tiratori con un ottimo curriculum alle spalle, che proprio nella gara di casa hanno effettuato le prestazioni migliori di questa stagione. Ghedini, poi, ha ottenuto un buon piazzamento anche nella Pistola Automatica arrivando al quarto posto.Nella Pistola Libera a 50 metri, curiosamente, le performances bolognesi più interessanti vengono dal tiratore più adulto e da quello più giovane: Armando Monti vince l’oro tra i Master Uomini-Gran Master, con un meraviglioso 534 e Federico Maldini l’argento tra gli Juniores Uominicon 522. È, tuttavia, doveroso evidenziare anche l’ottimo risultato di Jodi Nerini, che con 508 punti ha stabilito il suo record personale e, per un solo punto, si è classificato al quarto posto dietro a tre atleti che fanno parte della Squadra Nazionale Junior.Nella Specialità Pistola Standard i bolognesi Angelo Di Crescenzo e Moreno Grandi si sono aggiudicati, rispettivamente, la medaglia d’argento e la medaglia di bronzo nella Categoria Uomini-Gruppo C con un solo punto di distanza l’uno dall’altro (Di Crescenzo 528, Grandi 527) disputando una buona gara. Oro per Mirko Azzalin nella Pistola Standard Uomini-Gruppo B, che con 544 punti stabilisce, inoltre, il suo record stagionale.Le ragazze, orgoglio del Tiro a Segno di Bologna, continuano a portare medaglie: oro nella Pistola Sportiva Donne-Gruppo A per Andra Burlacu (reduce dall’argento nella specialità Pistola a 10 metri ai Campionati Nazionali Universitari dello scorso maggio), con un favoloso 563, stesso punteggio e stesso piazzamento per Martina Angori che conquista l’oro nella Pistola Sportiva Donne-Gruppo B, proseguendo un’ottima stagione sportiva.Da mettere in risalto anche il buon punteggio di Elena Pugliese, che nella Pistola Sportiva Donne-Gruppo B ha realizzato il suo record personale: 525 punti, a coronamento di un costante miglioramento delle sue prestazioni nell’arco della stagione 2018.Per concludere, anche Giovanni Bertani, unico atleta bolognese disabile in gara nella specialità Pistola Sportiva, ha mantenuto alto l’onore del Tiro a Segno di Bologna e, con 555 punti, ha ottenuto l’argento.Il prossimo appuntamento presso il Tiro a Segno di via Agucchi sarà per il Campionato Regionale il 9-10, 16-17 giugno p.v. Ricordiamo, per chi volesse assistere come pubblico alle competizioni, che esse si svolgono sia al mattino che al pomeriggio e che l’ingresso nella zona visitatori degli stand di gara è consentito a tutti ed è sempre libero.


Federica InnellaTSN Bologna


RADUNO DI PREPARAZIONE JUNIOR DI PISTOLA
Bologna, 31 maggio - 3 giugno 2018


Ieri, domenica 3 giugno 2018, si è concluso al Tiro a Segno di Bologna il raduno della Squadra Nazionale Junior di pistola iniziato giovedì 31 maggio.
Sono stati convocati: Giulia Campostrini (Verona), Brunella Aria (Torino), Maria Varricchio (Benevento), Margherita Veccaro (Treviglio) per le donne e Gabriele Lambroglia (Tivoli), Federico Maldini (Bologna), Andrea Morassut (Pordenone), Alex Nanchi (Palmi), Massimo Spinella (Reggio Calabria) e Vito Traetta (Altamura) per gli uomini.
Lo Staff tecnico era costituito dagli allenatori federali di pistola Paolo Ranno, Flavio Erriu e Sabine Ida Marta, responsabile del raduno.
Duplice era l’obiettivo, da un lato valutare il livello tecnico di questi giovani atleti e dall’altro, perfezionare ulteriormente la loro preparazione in vista delle prossime importanti competizioni internazionali.
Si sta, infatti, avvicinando un periodo molto impegnativo per la Squadra Nazionale Junior:
- dall’8 al 10 giugno prossimi ci saranno le prove di qualificazione per la European Youth League 2018, a Innsbruck (Austria);
- dal 22 al 29 giugno, a Suhl (Germania), si svolgerà la Coppa del Mondo Junior;
- dall’11 al 15 luglio, a Plzen (Repubblica Ceca), si terrà una gara internazionale denominata “27th Meeting of the Shooting Hopes”;

dall’1 al 5 agosto, in Francia, si disputerà la Coppa delle Alpi.
I ragazzi, che formano un gruppo molto unito, hanno lavorato intensamente, senza risparmiarsi, allenandosi nelle specialità di pistola ad aria compressa a 10 metri (sia gli uomini che le donne), pistola libera (solo gli uomini) e pistola sportiva (solo le donne). Venerdì si sono svolte le simulazioni di gara nella specialità pistola ad aria compressa, sabato le simulazioni di gara hanno riguardato la pistola libera e la pistola sportiva, mentre domenica i mixed team.
Questo raduno ha rappresentato, per lo Staff tecnico, anche l’occasione per realizzare un bilancio del lavoro fin qui svolto con questi giovanissimi atleti, con lo sguardo già rivolto ai Campionati Mondiali di Changwon (Corea), che si svolgeranno dal 31 agosto al 14 settembre prossimi.
Il Presidente, il Consiglio Direttivo e tutto lo Staff del Tiro a Segno di Bologna colgono l’occasione per augurare in bocca al lupo a questi giovani atleti e agli allenatori, affinché possano dimostrare il loro valore a livello internazionale, raccogliendo i meritati frutti del loro lavoro.
Federica Innella
Tsn Bologna

RADUNO JUNIOR PISTOLA AL TSN DI BOLOGNA( 10 - 13 maggio 2018 )

Comunicato stampa di Federica

FINE MESE RICCO DI EVENTI AL TIRO A SEGNO DI BOLOGNA

Sabato 21 e domenica 22 aprile il Tiro a Segno di Bologna ha ospitato tre importanti eventi che testimoniano l’importanza di questa struttura per lo sport del tiro a segno, nel panorama nazionale ed europeo.
Anzitutto, si è svolto il Raduno Francia - Italia delle Squadre nazionali paralimpiche in preparazione dei Campionati del Mondo di Tiro a segno paralimpico 2018 di Changwon (Corea) attualmente in corso di svolgimento. L’incontro ha coinvolto una ventina di atleti di alto livello (tra i quali Cedric Fevre medaglia d’oro alle Paraolimpiadi 2012, Richard Didier oro alla Coppa del Mondo 2015, Christophe Tanche oro alla Coppa del Mondo 2015, Nadia Fario argento alla Coppa del Mondo 2017, Marco Pusinich oro Coppa del Mondo 2017) che si sono allenati e confrontati sotto la guida del Responsabile tecnico della Nazionale Italiana disabili Giuseppe Ugherani, coadiuvato dall’allenatore di carabina Ofir Goldstein. A fare gli onori di casa Vittorio Gnesini, Referente para del TSN Bologna che ha orgogliosamente dichiarato: “L’esperienza del Raduno Francia - Italia si è rivelata estremamente soddisfacente per entrambe le nazionali, che hanno potuto lavorare in una struttura adeguatamente attrezzata, in un clima stimolante e di grande collaborazione, tanto da decidere di ripetere i raduni congiunti, sempre presso il nostro TSN, con scadenza semestrale.”
Tra gli atleti della Nazionale Italiana paralimpica che hanno partecipato a questo raduno è con soddisfazione che segnaliamo il bolognese: Diego Gnesini, atleta che ha partecipato ad importanti competizioni internazionali (Campionato Europeo 2013, Coppa del Mondo 2015, Campionati Mondiali 2010 e 2014, International Shooting Competition di Hannover nel 2017), gareggiando nelle specialità di carabina ad aria compressa e carabina a 50 metri.
Il secondo evento che ha animato il poligono di Bologna è stato il Raduno Tecnico Regionale dei giovanissimi atleti di pistola e di carabina ad aria compressa, che si è svolto domenica 22 aprile. Un vivace gruppo di 24 ragazze e ragazzi (sette dei quali giovani promesse del Tsn Bologna) di età compresa tra i 12 ed i 20 anni (appartenenti, quindi, alle categorie Allievi, Ragazzi e Juniores) sono stati convocati dal Coordinatore dello Staff Tecnico Regionale, nonché allenatore del Tsn Bologna, Elio Prezzi per uno stage finalizzato alla formazione tecnica. Questi giovani atleti, provenienti da tutta la Regione Emilia-Romagna e selezionati tra coloro che si sono messi in luce nell'attività agonistica regionale, hanno avuto l’occasione di migliorare le proprie competenze nella specialità praticata e iniziare la preparazione per due importanti competizioni nazionali: i Campionati italiani che si svolgeranno a Bologna, il 25/29 luglio p.v. ed il Trofeo delle Regioni che si svolgerà a Napoli il 10/11 novembre p.v. A curare gli allenamenti e la preparazione atletica, coordinati da Prezzi, uno Staff Tecnico Regionale di grande esperienza: Giampaolo Zattoni (Tsn Ravenna) e Claudio Suppini (Tsn Vergato) tecnici di carabina, Nino Rolli (Tsn Parma) tecnico di pistola, Tiziana Basile (Tsn Sassuolo) preparatore atletico e tecnico di pistola e Paola Segalla (Tsn Bologna) giudice ed ufficiale di gara.
Il terzo importante evento che il Tiro a Segno di Bologna ha avuto il piacere di ospitare è stata la Terza prova del Campionato italiano di Tiro Rapido Sportivo (TRS). Le giornate di gara sono state quattro: venerdì 20, sabato 21, domenica 22 e mercoledì 25 aprile per un totale di oltre 280 prestazioni sportive, che si sono svolte sotto l'occhio vigile del Match Director Bruno Sconocchia.
Bologna si conferma, anche quest’anno, una tappa fondamentale per gli atleti del Centro e del Nord Italia che intendono qualificarsi alle Finali del Campionato italiano di TRS, grazie all’abilità dello Staff bolognese del TRS nell’allestire ogni anno gare divertenti e tecnicamente mai banali, alla correttezza del settore arbitrale bolognese ed, infine, all’ottima capacità organizzativa che caratterizza il Tiro a Segno Rossoblu. Quest’anno, inoltre, due importanti aziende del settore come Tanfoglio e Target Custom Parts hanno deciso di riconoscere l’importanza della manifestazione bolognese omaggiando gli atleti che hanno partecipato alla gara con premi e gadgets ad estrazione.
Le squadre bolognesi di revolver e di 22 l.r. si confermano al vertice della classifica grazie alle ottime prestazioni di Roberto Marchi, Bruno Sconocchia, Francesco Conversa e Giuseppe Coppola per il revolver; Nicola Conversa, Giuseppe Coppola, Alessandro Bianconi e Roberto Marchi per la 22 l.r. In monofilare Giampiero Materno è, per il TSN Bologna, una sicurezza e conquista un terzo posto assoluto. Molto bene anche la semiauto, con le ottime performance dei bolognesi Bruno Sconocchia, Lorenzo Varani, Marco Galli e Ivano Bencivenni.

Federica Innella Addetta stampa del tsn Bologna.

4° gara regionale federale a Ravenna

TIRO A SEGNO:RISULTATI DEGLI ATLETI BOLOGNESI ALLA 4° GARA REGIONALE FEDERALENei giorni 05-06 e 12-13 maggio si è svolta, presso il Tiro a Segno di Ravenna (per le specialità di pistola) e presso il Tiro a Segno di Rimini (per le specialità di carabina), la 4° prova della gara regionale federale, cui hanno partecipato numerosi atleti in rappresentanza del Tiro a Segno di Bologna.Nelle specialità di carabina ad aria compressa sono da segnalare i buoni risultati conseguiti dal gruppo bolognese dei più giovani, allenati da Elio Prezzi: 1° posto per Fabio Angelini nella categoria Ragazzi, 1° posto anche per Giorgia Capra nella categoria Juniores donne, che, con un punteggio di 384, ha dimostrato un sostanziale miglioramento del suo livello di preparazione; 2° posto, invece, per Davide Angelini negli Juniores uomini e 3° per Stefano Baratto tra gli Allievi. Nella carabina ad aria compressa tre posizioni le soddisfazioni maggiori: tra i Ragazzi Fabio Angelini vince e, con il punteggio di 291, stabilisce il record sezionale, immediatamente seguito da Luca Ponsillo con 289. Bel risultato anche per Giovanni Demofonti tra i Giovanissimi che, nella carabina con appoggio, ottiene un punteggio di 190 e si posiziona ai primi posti nella classifica nazionale.Lucio Filippini nella categoria Master Uomini è sempre una garanzia e, nonostante il recente intervento chirurgico subito alla mano, consegue il 1° posto nella carabina aria compressa e nella carabina libera a terra (realizzando un ottimo 593) ed il 2° posto nella carabina libera tre posizioni.Nella categoria Uomini sono da evidenziare: Francesco D’Angelo 2° nella carabina aria compressa e 1° nella carabina libera tre posizioni (Gruppo B), Davide Filippini 2° nella carabina libera tre posizioni (Gruppo A) e 3° nella carabina libera a terra (Gruppo B).Davide Angelini, tiratore Junior, ha fatto un’ottima gara anche nelle discipline della carabina a fuoco, vincendo sia nella specialità a terra con un buon 576, sia nella specialità tre posizioni con un ottimo 568, punteggio addirittura migliore di quello realizzato dal vincitore della categoria Uomini.Per le donne, invece, buona la performance di Arianna Angeli nella carabina sportiva tre posizioni e nella carabina sportiva a terra e di Georgiana Bazdoaca nella carabina aria compressa disabili.Nelle prove di pistola ad aria compressa, il Tiro a Segno di Bologna ha potuto contare sui risultati conseguiti da: Armando Monti, argento nella categoria Master Uomini con un bellissimo 370, Antonio Scordamaglia, argento nella categoria Uomini con un ottimo 378, Federico Maldini, oro nella categoria Juniores Uomini con un eccellente 379 e, infine, Sebastiano Schmitt argento nella categoria Allievi con un buon 258.Nella pistola ad aria compressa bene anche le tiratrici Rossoblù: Andra Iuliana Burlacu e Martina Angori conquistano il 2° posto nella categoria Donne, rispettivamente nel Gruppo A e nel Gruppo B e Gabriella Calzolari il 3° posto nella categoria Master donne.Nelle specialità di pistola a fuoco, numerosi gli atleti e le atlete bolognesi che si sono aggiudicati il podio.La pistola automatica è stata interamente dominata dai nostri tiratori: 1° Franco Storni nella categoria Master Uomini; il podio della categoria Uomini Gruppo A è tutto bolognese grazie a Fabio Pesci al 1° posto con un ottimo 553, seguito da Moreno Grandi e Andrea Legnaro, 1° posto anche per Alessandro Ferroni nella categoria Uomini Gruppo B. Tra gli Juniores Uomini, Federico Maldini e Davide Savoia si aggiudicano 1° e 2° posto.Nella pistola di grosso calibro i bolognesi ottengono tutte medaglie di bronzo: Giorgio Adani è 3° nella categoria Master Uomini - GM, Antonio Terrasi nella categoria Master Uomini - M (ma con un buon 553) e Maurizio Calzolari nella categoria Uomini Gruppo B.Nella pistola libera grandi risultati per i tiratori rossoblù con tre medaglie d’oro: Armando Monti nella categoria Master Uomini - GM con un bellissimo 522, Gabriele Bacchilega nella categoria Uomini con un egregio 530 e Federico Maldini tra gli Juniores Uomini con un ottimo 538.Bene la pistola standard: 2° posto per Franco Storni tra i Master Uomini, argento anche per il Vice Presidente del Tsn Bologna, Bruno Sconocchia tra gli Uomini Gruppo B, seguito da Mirko Azzalin e per Moreno Grandi, tra gli Uomini Gruppo C, seguito da Luca Possamai.Infine, nella pistola sportiva Giovanni Bertani, con 546 punti, ha offerto un’ottima prova nella categoria Disabili, così come Andra Iuliana Burlacu nella categoria Donne Gruppo A, in cui ha realizzato un punteggio di 553. Nella categoria Donne Gruppo B, inoltre, Martina Angori ottiene il 2° posto ed Elena Pugliese il 3°.Le prossime gare che vedranno impegnati gli atleti rossoblù si svolgeranno tutte presso il Tiro a Segno di Bologna, in via Agucchi 98 e saranno: il 2° Trofeo del Ranking il 19-20 26-27 maggio e 3 giugno, il Campionato Regionale Federale il 9-10 16-17 giugno, il Trofeo Gran Premio Città di Bologna il 14-15 luglio ed, infine, i Campionati Italiani dal 25 al 29 luglio.Ricordiamo che è possibile assistere liberamente alle gare in qualità di pubblico

3° Gara regionale federale a Bologna

Lettera di Federica

Vorrei ringraziare pubblicamente il Presidente, il Vice presidente e tutto il Consiglio direttivo per la fiducia accordatami, nonché Vittorio Gnesini, che per primo con il suo entusiasmo mi ha convinta ad intraprendere questa avventura e Roberto Ghedini preziosissimo web master.
Lo scopo del mio lavoro sarà quello di far conoscere, dapprima sul territorio bolognese, la nostra realtà sportiva, cercando di superare quella barriera di diffidenza che ci circonda.
Vorrei far comprendere a chi non ci conosce (Istituzioni comprese) che il nostro Tsn è un ambiente assolutamente sano, aperto, frequentato da persone di tutte le età che praticano un’attività sportiva nobile e di lunga tradizione, attività che richiede concentrazione, dedizione e soprattutto tanto impegno.
Vorrei anche puntare in alto e riuscire a creare un pubblico sempre più ampio di sostenitori, intesi come veri e propri tifosi delle nostre discipline, perché non vengano seguite solo durante le Olimpiadi.

Fedrica Innella Addetta stampa

INFORMATIVA EX ART. 13 GDPR SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI.